consulenzadellavoro

Studio Marino

Consulenza del Lavoro


facebook
linkedin
pinterest
instagram

Per informazioni:  0931 521317 - 3333979048

{
{

                                                                                          Corsi di Formazione Sicurezza sul Lavoro

                                                                                                 

Se tra i corsi in programmazione non è presente quello che corrisponde alle tue esigenze CONTATTACI ....troveremo la soluzione al fine di soddisfare il fabbisogno aziendale.

Corsi di Sicurezza sul Lavoro - Incaricato al trattamento dei dati
2019-11-28T09:40:00+01:00
2019-11-28T17:40:00+01:00


DescrizioneI titolari hanno l’obbligo di fornire un'appropriata formazione, in materia di protezione dei dati, a tutto il personale che ha accesso permanente o regolare ai dati.Per Incaricato si intende, quindi, la persona fisica autorizzata a trattare i dati personali sotto l'autorità diretta del titolare o del responsabile del trattamento.A chi è rivoltoIl corso è rivolto a tutte le persone che, nell'ambiente lavorativo, trattano dati personali di persone fisiche, sia in forma cartacea che digitale. DEFINIZIONI «Trattamento»: qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l'ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l'adattamento o la modifica, l'estrazione, la consultazione, l'uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l'interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione.«Profilazione»: qualsiasi forma di trattamento automatizzato di dati personali consistente nell'utilizzo di tali dati personali per valutare determinati aspetti personali relativi a una persona fisica, in particolare per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze personali, gli interessi, l'affidabilità, il comportamento, l'ubicazione o gli spostamenti di detta persona fisica.«Dato personale»: qualsiasi informazione riguardante una persona fisica identificata o identificabile («interessato»); si considera identificabile la persona fisica che può essere identificata, direttamente o indirettamente, con particolare riferimento a un identificativo come il nome, un numero di identificazione, dati relativi all'ubicazione, un identificativo online o a uno o più elementi caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale.«Dati genetici»: i dati personali relativi alle caratteristiche genetiche ereditarie o acquisite di una persona fisica che forniscono informazioni univoche sulla fisiologia o sulla salute di detta persona fisica, e che risultano in particolare dall'analisi di un campione biologico della persona fisica in questione.«Dati biometrici»: i dati personali ottenuti da un trattamento tecnico specifico relativi alle caratteristiche fisiche, fisiologiche o comportamentali di una persona fisica che ne consentono o confermano l'identificazione univoca, quali l'immagine facciale o i dati dattiloscopici.«Dati relativi alla salute»: i dati personali attinenti alla salute fisica o mentale di una persona fisica, compresa la prestazione di servizi di assistenza sanitaria, che rivelano informazioni relative al suo stato di salute.Riferimenti LegislativiArt. 29 - Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati).ProgrammaL’iter formativo proposto da SILAQ, prevede la trattazione dei seguenti argomenti:Evoluzione Normativa privacyRegolamento EuropeoDefinizioniSoggetti CoinvoltiPrincipi della privacyInformativa e ConsensoDoveri del Titolare, del Responsabile privacy e degli IncaricatiDiritti dell’interessatoMisure di sicurezzaViolazioni dei dati (Data Breach)Trasferimento dei dati all’esternoProfilazioneValutazione d'impatto sulla protezione dei dati (Privacy Impact Assessment - PIA)SanzioniDurata4 oreRisultatiAl termine della lezione verrà effettuato un test di apprendimento al fine di verificare la corretta comprensione dei partecipanti.Una volta conclusa la formazione, verrà rilasciato attestato di partecipazione.SanzioniIn caso di violazione degli Obblighi di Formazione Privacy previsti dal Codice Privacy sono previste Sanzioni Amministrative pecuniarie da € 10.000 a € 2.400.000 e Sanzioni Penali di Arresto fino a 2 anni.
€0
studiomarinocdl.it
Corsi di Sicurezza sul LavoroRSPP Datore di Lavoro Rischio Medio
2019-11-12T09:00:00+01:00
2019-11-12T18:00:00+01:00
via Xifonia, 267 Augusta (SR)
via Xifonia, 267 Augusta (SR)
DescrizioneL’RSPP è definito dal D.Lgs. 81/08 come un soggetto in possesso di capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi potenzialmente presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative in cui i lavoratori sono impiegati. Si tratta di una figura aziendale obbligatoria con molteplici obblighi e numerosi incarichi di consulenza. In alcuni casi, questo compito viene svolto direttamente dal Datore di lavoro che, nell’ottica di un miglioramento progressivo dei livelli di Salute e di Sicurezza, concorre sinergicamente alla definizione di nuovi piani, programmi e procedure per limitare l’occorrenza dei rischi sul lavoro.Il D.Lgs. 81/08 prevede lo svolgimento di un corso di formazione obbligatorio per tutti i Datori di Lavoro che ricoprono l’incarico di RSPP - Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, di cui l’Accordo della Conferenza Stato-Regioni del 21/12/2011 ha definito durata e contenuti.N.B. 1: il percorso formativo per DLSPP prevede l’obbligo di eseguire le prime 16 ore del corso (Modulo Generale) in modalità e-learning e, solo dopo aver completato il Modulo Generale, eseguire le seconde 16 ore (Modulo Specifico) in aula.N.B. 2: per la regione Sicilia, è necessario effettuare l’acquisto entro 25 giorni dalla data di inizio del corso, al fine di consentire a Silaq di ottemperare l’invio allo S.Pre.S.A.L. della documentazione richiesta per l’approvazione del corso.A chi è rivoltoIl corso è rivolto ai Datori di Lavoro RSPP di aziende a medio rischio.I macro settori in cui è presente un livello di rischio medio sono: agricoltura, pesca, trasporti, magazzinaggio, comunicazioni, assistenza sociale non residenziale, pubblica amministrazione, istruzione.Tutti i Datori di Lavoro con incarichi di RSPP (DL SPP) che hanno svolto l'ultima formazione prima dell'11 Gennaio 2012 dovranno aggiornarsi obbligatoriamente entro e non oltre l'11 Gennaio 2017.Riferimenti LegislativiArt. 34 del D.Lgs 81/08 e s.m.i. e Accordo Stato Regioni del 21/12/2011ProgrammaL’iter formativo in aula proposto da SILAQ, prevede la trattazione dei seguenti moduli:Modulo 1 - Normativo (8 ore in e-learning)Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;Il sistema istituzionale della prevenzione;I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità.Modulo 2 - Gestionale (8 ore in e-learning)I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi;Il documento di valutazione dei rischi (contenuti specificità e metodologie);Gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione;L'organizzazione della prevenzione incendi, il primo soccorso e la gestione delle emergenze.Modulo 3 - Tecnico (8 ore in aula)I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;I dispositivi di protezione individuale;La sorveglianza sanitaria.Modulo 4 - Relazionale (8 ore in aula)L'informazione, la formazione e l’addestramento;Il documento di valutazione dei rischi (contenuti specificità e metodologie);Le tecniche di comunicazione;La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.Durata32 ore (di cui 16 ore in FAD e 16 in aula)RisultatiAl termine di ogni lezione verrà effettuato un test di apprendimento al fine di verificare la corretta comprensione dei partecipanti.Una volta conclusa la formazione, verrà rilasciato attestato di partecipazione (previa frequenza del 90% delle ore di formazione previste).SanzioniIl mancato aggiornamento entro la scadenza da parte del Datore di lavoro con incarichi di RSPP comporta il decadimento del prerequisito formativo per assumere il ruolo di RSPP. Tutta la documentazione firmata dal Datore di Lavoro in qualità di RSPP (DVR, DUVRI, verbali, etc.) risulterà quindi non conforme e il Datore di lavoro sarà sanzionabile con arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da 2.740,00 a 7.014,00 EUR.AggiornamentoIl corso di formazione per Datori di Lavoro RSPP in aziende a rischio medio prevede un aggiornamento periodicoquinquennale di 10 ore.
€0
studiomarinocdl.it
Corso di Sicurezza sul LavoroApprendisti: Formazione di Base e Trasversale (I annualità)
2019-10-07T09:00:00+02:00
2019-10-07T12:30:00+02:00
via xifonia 267, Augusta (SR)
via xifonia 267, Augusta (SR)
A chi è rivoltoIl corso per Apprendisti costituisce il primo di due corsi (di 40 ore ciascuno) per gli apprendisti in possesso di diploma e il primo di tre corsi (di 40 ore ciascuno) per gli apprendisti in possesso di licenza media o titolo di istruzione inferiore o di nessun titolo di studio. Il corso è rivolto a tutti coloro che sono stati assunti applicando la disciplina dell’apprendistato professionalizzante, in particolare:apprendisti assunti dopo il 25/10/2011 ai sensi dell'art. 4 del d.lgs.167/2011 (“Testo Unico sull’Apprendistato”)apprendisti assunti dopo il 1° gennaio 2009 ai sensi dell'art. 49 del d.lgs. 276/03 (“Apprendistato professionalizzante” - Legge Biagi).ProgrammaNell’ambito del corso è garantita la Formazione trasversale e di base sui contenuti relativi alle aree della sicurezza nell’ambiente di lavoro, dell’organizzazione aziendale, della qualità, della relazione e comunicazione nell’ambito lavorativo, dei diritti e doveri del lavoratore e dell’impresa. Il modulo del corso è suddiviso in 3 unità didattiche di 8 ore (organizzazione aziendale e qualità, relazione e comunicazione, doveri del lavoratore) e 1 unità didattica di 16 ore (sicurezza nell’ambiente di lavoro). I contenuti del corso per Apprendisti comprendono le seguenti macro-tematiche:Relazioni e Comunicazione in ambito lavorativoEconomia e Organizzazione aziendale - QualitàDiritti e Doveri del lavoratore e dell'impresa - Diritto sindacaleSicurezza nell'ambiente di lavoroDurata40 ore.RisultatiL'erogazione della formazione trasversale e di base può avvenire direttamente a cura dell'impresa che assume l’apprendista purché:disponga di luoghi idonei (distinti da quelli produttivi e sicuri ai sensi del T.U. n.81/208);si avvalga di personale adeguato (anche esterno all’azienda);rispetti le prescrizioni in termini di ore e di contenuti/materie della formazione stabilite dalla normativa regionale. A tal proposito si evidenzia che tutte le Regioni sono tenute ad applicare al proprio interno i principi sanciti dalle linee guida nazionali approvate lo scorso 20 febbraio, anche se ad oggi lo hanno fatto solo Friuli Venezia Giulia, Marche, Toscana, Umbria, Piemonte e Lombardia.I principi suddetti possono far parte comunque dell’accordo contrattuale tra impresa e apprendista purché richiamati (espressamente o per rinvio alle linee guida del 20 febbraio) nel contratto di lavoro.La formazione di base e trasversale è obbligatoria ed è oggetto della pattuizione contrattuale sottoscritta dalle parti, ma può non essere indicata nel PFI, con l’importante conseguenza che l’organo ispettivo potrà "investigare" solo la formazione tecnico-specialistica.Modalità d'erogazioneIl corso è erogato online su piattaforma e-learning Silaq.
€0
studiomarinocdl.it
Corsi di Sicurezza sul LavoroAggiornamento RLS - Imprese da 1 a 50 lavoratori
2019-09-29T09:00:00+02:00
2019-09-29T13:00:00+02:00
via xifonia 267 Augusta
via xifonia 267 Augusta
Descrizione"Persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro" - D.Lgs. 81/08, Art. 2, lettera i)La figura del RLS – Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza sul Lavoro – è un punto di riferimento per tutti i lavoratori e si occupa di vigilare che la gestione della sicurezza in azienda avvenga nel pieno rispetto delle norme stabilite dal D.Lgs. 81/08.Questa figura aziendale, che è obbligatori in tutte le aziende, in base alle dimensioni delle stesse cambia la modalità di nomina del rappresentante definita dall’art. 47 del D.Lgs. 81/08:nelle aziende o unità produttive con un massimo di 15 dipendenti il RLS è solitamente eletto dai lavoratori tra di loronelle aziende o unità produttive che contano più di 15 lavoratori il RLS è eletto o designato sempre dai lavoratori, ma all’interno delle rappresentanze sindacali aziendaliI principali compiti svolti dal RLS comprendono:obbligo di comunicare al datore di lavoro i rischi individuati durante il suo lavoroaccesso nei locali aziendali dove si effettuano i lavori;potere di proporre ricorso alle autorità competenti se ritiene che le misure preventive presenti in azienda siano insufficienti a garantire la tutela fisica dei lavoratoriconsultazione preventiva sulla questione della valutazione dei rischi, della programmazione e della realizzazione della prevenzione aziendaleconsultazione sulla designazione del responsabile e degli addetti dei servizi di prevenzionericezione delle informazioni elaborate dal servizio di vigilanzapromozione delle attività che attengono le misure di prevenzione per tutelare i lavoratoriL'aggiornamento è obbligatorio.A chi è rivoltoRLS di imprese che occupano da 1 a 50 lavoratori.Riferimenti LegislativiArt. 37 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i., Accordo Stato Regioni 07/07/2016ProgrammaIl corso di aggiornamento per RLS di imprese che occupano da 1 a 50 lavoratori prevede la trattazione dei seguenti temi:Il diritto alla salute ed alla sicurezza negli ambienti di lavoroDoveri in materia di sicurezza secondo la Costituzione, l'art. 2087 del Codice Civile e Codice Penale, l'art. 9 della L. 300/70Sistema sanzionatorio del D.Lgs. 81/08Organi di vigilanza e controlloInfortuni sul LavoroMalattie Professionali.Durata4 oreRisultatiAl termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione che certifica l'avvenuto aggiornamento.SanzioniLe sanzioni previste per la mancata formazione dell'RLS sono:ammenda da 1.315,00 euro a 5.699,20 euro a carico del Datore di Lavoroarresto da 2 a 4 mesi per il Datore di LavoroPer eventuali informazioni e/o iscrizioni: 0931521317 - 3333979048  e-mail: corsistudiomarinocdl@libero.it
€0
studiomarinocdl.it
Corsi di Sicurezza sul Lavoro  RLS
2019-09-21T09:00:00+02:00
2019-09-21T18:00:00+02:00
via xifonia 267 augusta
via xifonia 267 augusta
DescrizioneRLS: Persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro - D.Lgs. 81/08, Art. 2, lettera i)La figura del RLS – Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza sul Lavoro – è un punto di riferimento per tutti i lavoratori e si occupa di vigilare che la gestione della sicurezza in azienda avvenga nel pieno rispetto delle norme stabilite dal D.Lgs. 81/08.Questa figura aziendale, che è obbligatori in tutte le aziende, in base alle dimensioni delle stesse cambia la modalità di nomina del rappresentante definita dall’art. 47 del D.Lgs. 81/08:nelle aziende o unità produttive con un massimo di 15 dipendenti il RLS è solitamente eletto dai lavoratori tra di loronelle aziende o unità produttive che contano più di 15 lavoratori il RLS è eletto o designato sempre dai lavoratori, ma all’interno delle rappresentanze sindacali aziendaliI principali compiti svolti dal RLS comprendono:obbligo di comunicare al datore di lavoro i rischi individuati durante il suo lavoroaccesso nei locali aziendali dove si effettuano i lavori;potere di proporre ricorso alle autorità competenti se ritiene che le misure preventive presenti in azienda siano insufficienti a garantire la tutela fisica dei lavoratoriconsultazione preventiva sulla questione della valutazione dei rischi, della programmazione e della realizzazione della prevenzione aziendaleconsultazione sulla designazione del responsabile e degli addetti dei servizi di prevenzionericezione delle informazioni elaborate dal servizio di vigilanzapromozione delle attività che attengono le misure di prevenzione per tutelare i lavoratoriA chi è rivoltoIl corso è rivolto ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).Riferimenti LegislativiD.Lgs. 81/08 art. 2, art. 37, art. 50 e Accordo Stato Regioni 07/07/2016ProgrammaFORMAZIONE IN AULA (24 ore)I GIORNATA (durata totale 8 ore)Modulo 1 (4h)Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratoriLa responsabilità civile e penale e la tutela assicurativaIl sistema istituzionale della prevenzioneI soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilitàOrganizzazione delle prevenzione aziendaleDiritti e doveri dei vari soggetti aziendaliOrgani di vigilanza, controllo e assistenza Modulo 2 (4h)Formazione, Informazione e AddestramentoIntroduzione al Documento di Valutazione dei RischiII GIORNATA (durata totale 8 ore)Modulo 3 (8h)Definizione e individuazione dei principali fattori di rischioMisure di prevenzione e protezione e DPI (Dispositivi di Protezione Individuale)Schede di sicurezza, piano sanitario, segnaletica di sicurezzaGestione delle emergenzeStesura del Documento di Valutazione dei RischiIII GIORNATA - FORMAZIONE IN AZIENDA (8 ore) Le 8 ore in azienda inerenti i rischi specifici, verranno svolte dall'RLS sotto la supervisione del Datore di Lavoro, seguendo il programma che verrà consegnato in aula insieme al registro; registro che RLS e Datore di Lavoro dovranno firmare per certificare le 8 ore svolte, specificando sinteticamente il lavoro effettuato.Il Docente non si recherà in azienda, ma la Segreteria Didattica sarà a disposizione per eventuali chiarimenti.IV GIORNATA (durata totale 8 ore)Modulo 4 (4h)Valutazione dei rischi aziendali specifici in relazione alla relativa normativa di salute e sicurezzaValutazione dei rischi aziendali specifici in relazione alla relativa normativa di igiene del lavoroRicadute applicative e organizzative della valutazione del rischioAnalisi degli infortuni e dei mancati infortuniModulo 5 (4h)Aspetti di comunicazione del RLS con le diverse figure aziendaliRischi psicosociali: stress, burn out e mobbing, comportamento dei lavoratoriDurata​Il percorso formativo per RLS si compone di 32 ore totali di formazione:24 ore di lezione in aula8 ore di formazione nella propria azienda. È indispensabile frequentare tutto il corso. Non sono ammesse assenze.RisultatiL'obiettivo del corsi è consentire agli RLS di acquisire nozioni e informazioni mirate alla propria attività lavorativa, partecipando a simulazioni che riguardano anche la propria esperienza lavorativa. Al termine del corso, i partecipanti avranno appreso e compreso specificità e compiti del proprio ruolo.Al termine di ciascuna giornata, verrà effettuato un test di apprendimento al fine di verificare la corretta comprensione dei partecipanti.Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione a coloro che avranno compiuto tutti e tre i seguenti passaggi:frequentato tutte le 24 ore di lezione in aulasvolto le 8 ore di formazione in aziendaconsegnato il registro relativo alla formazione in aziendaSanzioniLe sanzioni previste per la mancata formazione dell'RLS sono:ammenda da 1.315,00 euro a 5.699,20 euro a carico del Datore di Lavoroarresto da 2 a 4 mesi per il Datore di LavoroAggiornamentoL'aggiornamento è obbligatorio e da svolgere annualmente per una durata:non inferiore a 4 ore per le imprese che occupano da 1 a 50 lavoratorinon inferiore a 8 ore per le imprese che occupano più di 50 lavoratori
€0
studiomarinocdl.it
Corso di Sicurezza sul Lavoro  Antincendio Rischio Basso
2019-09-15T10:00:00+02:00
2019-09-15T13:00:00+02:00
via xifonia 267 Augusta
via xifonia 267 Augusta
DescrizioneL’addetto antincendio è, secondo gli articoli 18 e 43 del Decreto legislativo 81/2008, “il lavoratore che ha avuto il compito di mettere in pratica le attività di prevenzione degli incendi, di evacuazione dei luoghi di lavoro, in caso di emergenza e di salvataggio degli altri lavoratori, in coordinamento con i responsabili di primo soccorso”. Responsabile della nomina e della formazione dell’addetto antincendio, è il Datore di Lavoro. I compiti specifici dell’addetto antincendio sono:collaborare all’individuazione dei rischi antincendio, presenti nei luoghi di lavoroproporre soluzioni per eliminare o mitigare i rischi rilevativerificare costantemente le vie di sicurezza e di evacuazione dei luoghi di lavorooccuparsi della realizzazione delle misure di segnalazione del rischio d’incendioassicurarsi dell’estinzione degli incendi, in collaborazione con i vigili del fuocoassicurarsi della buona funzionalità dei sistemi di protezione personale antincendio Il corso prevede l’apporto di professionalità specialistiche in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici sia teorici che pratici. I docenti sono esperti in materia antincendio e hanno maturato specifica esperienza nella formazione degli addetti della squadra antincendio.A chi è rivoltoTutti i lavoratori, dipendenti o equiparati, incaricati di svolgere le mansioni di addetto antincendio in aziende a Rischio Basso. I macro settori in cui è presente un livello di Rischio Basso sono: commercio all’ingrosso e al dettaglio, attività artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazioni veicoli, lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri ecc.), alberghi, ristoranti, immobiliari, informatica, associazioni ricreative, culturali, sportive, servizi domestici, organismi territoriali.Riferimenti LegislativiArtt. 18 e 43 D.Lgs. 81/08 e D.M. 10/03/98ProgrammaIl corso Antincendio Basso Rischio proposto da SILAQ, prevede un percorso formativo che ha per oggetto i seguenti  temi:DefinizioniNormativa di RiferimentoIl rischio incendio e la prevenzione incendiMezzi antincendioNozioni base sulle emergenze antincendioSegnaletica di sicurezzaDurata4 oreRisultatiAl termine del corso sarà effettuata una simulazione di pronto intervento e ogni partecipante sarà sottoposto ad un test di apprendimento.A seguito di questo, verrà consegnato l'attestato di partecipazione.SanzioniSi ricorda che la sanzione per l’inadempimento degli obblighi di informazione, formazione e addestramento di cui agli articoli 36 e 37 del D. Lgs. 81/2008 (Testo Unico sulla Sicurezza) consiste:nell’arresto da quattro a otto mesi del datore di lavoro/ dirigente​nell’ammenda da 2.000 a 4.000 euro (violazione dell'articolo 18, comma 1, lettera l)Tali sanzioni si riferiscono a ciascun lavoratore interessato e quindi l'eventuale importo sanzionatorio va moltiplicato per il numero dei lavoratori non informati/formati/addestrati.Come previsto dal D.L. 76/13, dal 01/07/13 le sanzioni previste dal D. Lgs. 81/08 sono state aumentate del 9,6% e potranno subire successivi ulteriori aumenti sulla base di rivalutazione quinquennale effettuata dalla Direzione Generale per l'attività Ispettiva del Ministero del Lavoro.AggiornamentoLa formazione Antincendio per lavoratori a Rischio Basso prevede un aggiornamento periodico triennale della durata di 2 ore.Per eventuali informazioni e/o iscrizioni: 0931521317 - 3333979048  e-mail: corsistudiomarinocdl@libero.it
€0
studiomarinocdl.it
Corsi di Sicurezza sul LavoroAggiornamento per Lavoratori
2019-09-12T09:00:00+02:00
2019-09-12T16:00:00+02:00
via Xifonia 267, Augusta (SR)
via Xifonia 267, Augusta (SR)
DescrizioneIl Testo unico sulla sicurezza sul lavoro, approvato con il D. Lgs. 81/2008, fornisce la prima e più importante definizione di lavoratore, ovvero ”persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari.” Si tratta di una figura di estrema importanza e costituisce l’ossatura organizzativa di ogni impresa. Contribuisce in maniera fondamentale al conseguimento degli obiettivi perseguiti dall’azienda e ne determina in modo decisivo la corporate reputation (reputazione aziendale).A chi è rivoltoIl corso di aggiornamento è rivolto a tutte le aziende con almeno un lavoratore subordinato, parasubordinato, volontario o lavoratore autonomo in esclusiva, come da art. 20 e 37 D.Lgs 81/08 e come da accordi Stato Regioni del 21/12/2011.Riferimenti LegislativiD.Lgs. 81/08 art.2, art.20 e art.37 e Accordo Stato Regioni 21/12/2011ProgrammaIl corso di aggiornamento per Lavoratori proposto da SILAQ, si articola in due moduli rispettivamente di 4 e 2 ore, per una formazione complessiva della durata di 6 ore.Modulo 1 - Approfondimenti giuridici/normativi e tecnici/organizzativi (4 ore)Approfondimenti giuridico-normativiApprofondimenti tecnici sui rischi cui sono esposti i lavoratoriAggiornamenti su organizzazione e gestione della sicurezza in aziendaModulo 2 - Formazione sui rischi specifici (2 ore)Fonti di rischio e misure di prevenzioneDurata6 oreRisultatiAl termine della formazione, previa frequenza del 90% delle ore di formazione previste, verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
€0
studiomarinocdl.it
Corsi di Sicurezza sul LavoroAddetto Primo Soccorso (Aziende Gruppo B e C)
2019-03-27T09:00:00+01:00
2019-03-27T13:00:00+01:00
via Xifonia, 267 Augusta (SR)
via Xifonia, 267 Augusta (SR)
DescrizioneL’Addetto al primo soccorso è il lavoratore incaricato dell’attuazione in azienda dei provvedimenti previsti in materia di primo soccorso ai sensi dell'art. 18 e 45 del D.Lgs. 81/08, mediante nomina da parte del datore di lavoro. Il corso proposta da SILAQ ha l’obiettivo di formare e informare gli addetti al pronto soccorso aziendale, in maniera efficace ed esauriente, trasferendo ai partecipanti le opportune conoscenze di natura tecnica nonché le necessarie abilità di natura pratica. La formazione dei lavoratori designati è svolta da personale medico che si avvale della collaborazione di personale infermieristico o di altro personale specializzato, nello svolgimento della parte pratica della formazione tramite simulazioni.A chi è rivoltoTutti i lavoratori, dipendenti o equiparati, incaricati di svolgere le mansioni di addetto al primo soccorso in aziende di Gruppo B e C. N.B. Le aziende, tenuto conto della tipologia di attività svolta, del numero dei lavoratori occupati e dei fattori di rischio, sono classificate in tre gruppi:Gruppo AAziende o unità produttive con attività industriali, centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari, aziende estrattive ed altre attività, lavori in sotterraneo, aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni;Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro;Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell'agricoltura.Gruppo BAziende o unità produttive con tre o più lavoratori che non rientrano nel gruppo AGruppo CAziende o unità produttive con meno di tre lavoratori che non rientrano nel gruppo Riferimenti LegislativiArtt. 18 e 45 D.Lgs. 81/08 e Art. 3 D.M. 388/03ProgrammaIl corso di Primo Soccorso – per aziende di Gruppo B e C, si articola in tre moduli A, B e C, ciascuno della durata di 4 ore. Modulo AAllertare il sistema di soccorsoRiconoscere un'emergenza sanitariaAttuare gli interventi di primo soccorsoConoscere i rischi specifici dell'attività svolta Modulo BAcquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoroAcquisire conoscenze generali su patologie specifiche in ambiente di lavoro Modulo CAcquisire capacità di intervento praticoDurata12 ore (suddivise in due giornate)RisultatiAl termine del corso sarà effettuata una simulazione di pronto intervento e ogni partecipante sarà sottoposto ad un test di apprendimento.A seguito di questo, verrà consegnato l'attestato di partecipazione.SanzioniPer la mancata nomina degli addetti al primo soccorso (D.Lgs.81/08 art. 43 comma 1): arresto da 2 a 4 mesi o una multa che va da € 750,00 a € 4000,00 (D.Lgs. 81/08 art.55 comma 5 lettera a)Per la mancata formazione degli addetti al primo soccorso (D. Lgs. 81/08 art. 37 comma 10): arresto da 2 a 4 mesi o una multa che va da € 1200,00 a € 5200,00 (D.Lgs. 81/08 art. 55 comma 5 lettera c)AggiornamentoLa formazione per gli Addetti al primo soccorso è soggetta ad un aggiornamento triennale obbligatorio di 4 ore.
€0
studiomarinocdl.it
Aggiornamento RSPP Datore di Lavoro Rischio Alto
2019-02-09T09:00:00+01:00
2019-02-09T18:01:00+01:00
via Xifonia, 267 Augusta (SR)
via Xifonia, 267 Augusta (SR)
DescrizioneL’RSPP è definito dal D.Lgs. 81/08 come un soggetto in possesso di capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi potenzialmente presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative in cui i lavoratori sono impiegati. Si tratta di una figura aziendale obbligatoria con molteplici obblighi e numerosi incarichi di consulenza. In alcuni casi, questo compito viene svolto direttamente dal Datore di lavoro che, nell’ottica di un miglioramento progressivo dei livelli di Salute e di Sicurezza, concorre sinergicamente alla definizione di nuovi piani, programmi e procedure per limitare l’occorrenza dei rischi sul lavoro.Il D.Lgs. 81/08 prevede lo svolgimento di un corso di formazione obbligatorio per tutti i Datori di Lavoro che ricoprono l’incarico di RSPP - Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, di cui l’Accordo della Conferenza Stato-Regioni del 21/12/2011 ha definito durata e contenuti.N.B.: per la regione Sicilia, è necessario effettuare l’acquisto entro 25 giorni dalla data di inizio del corso, al fine di consentire a Silaq di ottemperare l’invio allo S.Pre.S.A.L. della documentazione richiesta per l’approvazione del corso.A chi è rivoltoIl corso è rivolto ai Datori di Lavoro RSPP di aziende ad alto rischio. I macro settori in cui è presente un livello di rischio alto sono: estrazioni minerali, costruzioni, industrie alimentari tessile abbigliamento, produzione e lavorazione metalli, fabbricazione macchine, apparecchi meccanici, fabbricazione macchine, apparecchi elettrici, elettronici, fabbricazione di autoveicoli, fabbricazione mobili, produzione e distribuzione di energia elettrica, gas, acqua, smaltimento rifiuti, raffinerie, trattamento combustibili nucleari, industria chimica, sanità, assistenza sociale residenziali.Tutti i Datori di Lavoro con incarichi di RSPP (DL SPP) che hanno svolto l'ultima formazione prima dell'11 Gennaio 2012 dovranno aggiornarsi obbligatoriamente entro e non oltre l'11 Gennaio 2017.Riferimenti LegislativiIl mancato aggiornamento entro la scadenza da parte del Datore di lavoro con incarichi di RSPP comporta ildecadimento del prerequisito formativo per assumere il ruolo di RSPP. Tutta la documentazione firmata dal Datore di Lavoro in qualità di RSPP (DVR, DUVRI, verbali, etc.) risulterà quindi non conforme e il Datore di lavoro sarà sanzionabile con arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da 2.740,00 a 7.014,00 EURProgrammaL'aggiornamento quinquennale è focalizzato sui cambiamenti della normativa introdotti dal legislatore nonché sull'evoluzione degli ambienti, delle modalità e dell'organizzazione del lavoro. In particolare, verranno presentati i seguenti temi:approfondimenti tecnico-organizzativi e giuridico-normativisistemi di gestione e processi organizzativifonti di rischio, compresi i rischi di tipo ergonomicotecniche di comunicazione, volte all'informazione e formazione dei lavoratori in tema di promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoroDurata14 oreRisultatiAl termine di ogni lezione verrà effettuato un test di apprendimento al fine di verificare la corretta comprensione dei partecipanti.Una volta conclusa la formazione, verrà rilasciato attestato di partecipazione (previa frequenza del 90% delle ore di formazione previste).SanzioniIl mancato aggiornamento entro la scadenza da parte del Datore di lavoro con incarichi di RSPP comporta il decadimento del prerequisito formativo per assumere il ruolo di RSPP. Tutta la documentazione firmata dal Datore di Lavoro in qualità di RSPP (DVR, DUVRI, verbali, etc.) risulterà quindi non conforme e il Datore di lavoro sarà sanzionabile con arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da 2.740,00 a 7.014,00 EUR.
€0
studiomarinocdl.it
Corso di Sicurezza sul LavoroHACCP (online)
2019-01-01T09:00:00+01:00
2019-12-31T18:00:00+01:00
via xifonia 267 Augusta
via xifonia 267 Augusta
DescrizioneL'HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) è un sistema di controllo della produzione degli alimenti che ha come scopo la garanzia della sicurezza igienica e quindi della commestibilità di un alimento. Obiettivo dell’ottenimento della certificazione è dimostrare l’adozione di misure di prevenzione dei rischi per la sicurezza alimentare.Il sistema è caratterizzato da sette principi di base :Identificare ogni pericolo da prevenire, eliminare o ridurreIdentificare i punti critici di controllo (CCP - Critical Control Points) nelle fasi in cui è possibile prevenire, eliminare o ridurre un rischioStabilire, per questi punti critici di controllo, i limiti critici che differenziano l’accettabilità dalla inaccettabilitàStabilire e applicare procedure di sorveglianza efficaci nei punti critici di controlloStabilire azioni correttive se un punto critico non risulta sotto controllo (superamento dei limiti critici stabiliti)Stabilire le procedure da applicare regolarmente per verificare l’effettivo funzionamento delle misure adottatePredisporre documenti e registrazioni adeguati alla natura e alle dimensioni dell’impresa alimentareA chi è rivoltoIl corso è rivolto al personale di tutte le aziende alimentari che si occupano di produzione, preparazione, confezionamento, trasporto, commercio e somministrazione di alimenti.Riferimenti LegislativiRegolamento CE n° 852/2004 e Regolamento CE n° 853/2004ProgrammaIl corso HACCP proposto da SILAQ comprende la trattazione dei seguenti temi:Legislazione in materia di Igiene e salubrità degli alimentiCenni di igiene alimentare e nozioni di microbiologia alimentareFattori che influenzano lo sviluppo microbicoAltri pericoli che possono minacciare la sicurezza degli alimentiMicrorganismi patogeni e le principali malattie provocate dagli alimentiModalità ed importanza della corretta conservazione degli alimentiPrincipali trattamenti di conservazione degli alimentiIgiene del personalePulizia ed igiene di locali, impianti ed attrezzatureAllontanamento dei rifiutiOsservazione e prevenzione dalle infestazioniSistemi di riconoscimento della presenza di roditori o simili e loro eliminazioneAutocontrollo ed HACCP: riferimenti di legge e sistema HACCPIllustrazione delle procedure di buona pratica e di autocontrollo dei rischi per gli alimenti connessi alle attività svoltiRiconoscimento e valutazione dei punti critici per gli alimentiModalità di prevenzione necessarieModalità operative e registrazioniDurata4 oreRisultatiAl termine della formazione verrà effettuato un test di apprendimento al fine di verificare la corretta comprensione dei partecipanti.Al termine della formazione, verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.SanzioniIl mancato svolgimento della formazione comporta sanzioni, definite dall’art. 6 del Decreto Legislativo 193/07.AggiornamentoTale formazione è soggetta a ripetizione periodica, in particolare in occasione di modifiche del ciclo produttivo, degli impianti e/o della normativa di riferimento.Per informazioni e/o iscrizioni: 0931521317 - 3333979048 e-mail: corsistudiomarinocdl@libero.it
€0
studiomarinocdl.it
Corso di Sicurezza sul LavoroApprendisti: Formazione di Base e Trasversale (II annualità)
2018-01-17T12:37:00+01:00
2018-12-31T12:37:00+01:00
via xifonia 267, Augusta (SR)
via xifonia 267, Augusta (SR)
A chi è rivoltoIl corso per Apprendisti costituisce il primo di due corsi (di 40 ore ciascuno) per gli apprendisti in possesso di diploma e il primo di tre corsi (di 40 ore ciascuno) per gli apprendisti in possesso di licenza media o titolo di istruzione inferiore o di nessun titolo di studio. Il corso è rivolto a tutti coloro che sono stati assunti applicando la disciplina dell’apprendistato professionalizzante, in particolare:apprendisti assunti dopo il 25/10/2011 ai sensi dell'art. 4 del d.lgs.167/2011 (“Testo Unico sull’Apprendistato”)apprendisti assunti dopo il 1° gennaio 2009 ai sensi dell'art. 49 del d.lgs. 276/03 (“Apprendistato professionalizzante” - Legge Biagi).ProgrammaI contenuti del corso comprendono le seguenti tematiche:InformaticaLingua IngleseStoria e competenze sociali e civiche - Geografia economicaSicurezza nell'ambiente di lavoroDurata40 oreRisultatiL'erogazione della formazione trasversale e di base può avvenire direttamente a cura dell'impresa che assume l’apprendista purché:disponga di luoghi idonei (distinti da quelli produttivi e sicuri ai sensi del T.U. n.81/208);si avvalga di personale adeguato (anche esterno all’azienda);rispetti le prescrizioni in termini di ore e di contenuti/materie della formazione stabilite dalla normativa regionale. A tal proposito si evidenzia che tutte le Regioni sono tenute ad applicare al proprio interno i principi sanciti dalle linee guida nazionali approvate lo scorso 20 febbraio, anche se ad oggi lo hanno fatto solo Friuli Venezia Giulia, Marche, Toscana, Umbria, Piemonte e Lombardia.I principi suddetti possono far parte comunque dell’accordo contrattuale tra impresa e apprendista purché richiamati (espressamente o per rinvio alle linee guida del 20 febbraio) nel contratto di lavoro.La formazione di base e trasversale è obbligatoria ed è oggetto della pattuizione contrattuale sottoscritta dalle parti, ma può non essere indicata nel PFI, con l’importante conseguenza che l’organo ispettivo potrà "investigare" solo la formazione tecnico-specialistica.Modalità d'erogazioneIl corso è erogato online su piattaforma e-learning Silaq.
€0
studiomarinocdl.it
Magic Night
2017-07-15T00:00:00+02:00
2017-07-15T03:00:00+02:00


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Sed condimentum aliquam condimentum.
€0
studiomarinocdl.it
Guitar Concert
2017-07-14T20:00:00+02:00
2017-07-14T23:00:00+02:00


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Sed condimentum aliquam condimentum.
€0
studiomarinocdl.it
Happy Party
2017-07-14T12:00:00+02:00
2017-07-14T16:00:00+02:00


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Sed condimentum aliquam condimentum.
€0
studiomarinocdl.it

Chiedi una preventivo gratuito

Lo Studio

I Nostri Contatti

Lo Studio Marino CdL vuole essere un importante riferimento per tutti, privati ed imprese, che necessitano di una consulenza specifica in uno o in più dei diversi settori in cui lo studio opera attivamente.

Via Megara 131,, Augusta (SR) 

Email: studiomarinocdl@libero.it
Tel: 0931 521317

Cell. 333-3979048 (consigliabile)

Studio Marino CdL - P.iva: 01845600897

Create a website